Silvana Vitali

Sono Rotariana da pochi anni e devo confessare che per aderire al mio Club, ho dovuto vincere il pregiudizio, peraltro molto diffuso, che vede il Rotary come un gruppo chiuso di persone un po’ snob il cui unico scopo è trovarsi spesso a cena in compagnia.

Ho superato questa convinzione grazie alla garbata ma tenace insistenza di una carissima amica, tra i soci fondatori del Farnese, che mi conosceva bene da anni e riteneva che potessi trovarmi a mio agio con gli altri soci, da lei definiti amici, e dare il mio apporto alla realizzazione dei progetti del Club. E ha visto giusto!

Se è vero che i Rotariani si trovano settimanalmente nelle conviviali, è pur vero che quegli incontri sono a ben vedere le occasioni per approfondire conoscenze e intrattenere relazioni con i Soci durante le quali sviluppare idee per realizzare nuovi progetti con particolare attenzione alle esigenze del territorio. 

I valori alla base del Rotary, da oltre cento anni sempre gli stessi ma sempre attuali, sono senz’altro profondi, importanti e condivisibili, a mio parere, da ogni persona degna di tale nome indipendentemente dal proprio credo religioso o dalle proprie idee politiche perché fondati sull’amicizia e sul servizio verso il prossimo, al di fuori di ogni interesse personale.

Un secolo fa, come ora, c’era e c’è bisogno di uomini e donne capaci di guardare intorno a sé, di individuare le necessità del prossimo e di porsi in modo garbato al servizio degli altri.

I valori del Rotary io li ho sempre coltivati dentro di me ed entrare nel Farnese mi ha permesso di fare parte di un gruppo di amici con i quali periodicamente si progettano nuove iniziative che, e questa è la parte più gratificante, vengono realizzate insieme da tutto il gruppo: in questo modo si amplifica e si moltiplica il senso dell’essere utili all’Umanità.

Per me il Rotary ha questo bellissimo risultato: aumentare il valore dell’attività che viene posta in essere creando come un effetto moltiplicatore degli sforzi del singolo. E tutto viene realizzato con tanto impegno del gruppo, ma con minor fatica perché c’è lo spirito di collaborazione che ci unisce nella realizzazione del progetto.

Per il futuro penso che sarebbe auspicabile da parte di tutti i soci far conoscere il Rotary nella sua vera essenza per rivalutarne l’immagine facendo cadere i pregiudizi di cui anche io ero vittima fino a cinque anni fa e trovare nuove adesioni: sono, infatti, convinta, come ha detto Paul Harris alla convention di Boston del 1933, che “il mondo è pieno di potenziali rotariani……... se tu hai nel cuore amore per il prossimo, tu sei un potenziale rotariano”.

Il Distretto

Il Distretto

Leave review
Read More
Cariche Rotary

Cariche Rotary

Leave review
Read More
Presidente 2020 - 2021 Susan Ebrahimi

Presidente 2020 - 2021 Susan Ebrahimi

Leave review
Read More
Paul Harris Fellow - Claudio e Simonetta Reverberi

Paul Harris Fellow - Claudio e Simonetta Reverberi

Leave review
Read More
Rita Sinatra

Rita Sinatra

Leave review
Read More
Mario Ghillani

Mario Ghillani

Leave review
Read More
Silvana Vitali

Silvana Vitali

Leave review
Read More
Riccardo Ceni

Riccardo Ceni

Leave review
Read More
Marco Gualazzini

Marco Gualazzini

Leave review
Read More
Marco Ettorre

Marco Ettorre

Leave review
Read More
Antonio Procopio

Antonio Procopio

Leave review
Read More
Stefano Folzani

Stefano Folzani

Leave review
Read More
Gabriele Gherri

Gabriele Gherri

Leave review
Read More
Franco Bernini

Franco Bernini

Leave review
Read More
Una Risorsa Spesso inesplorata: il Rotaract

Una Risorsa Spesso inesplorata: il Rotaract

Leave review
Read More
Un anno di grandi soddisfazioni

Un anno di grandi soddisfazioni

Leave review
Read More
10 Anni insieme

10 Anni insieme

Leave review
Read More
I Valori del Club Parma Farnese

I Valori del Club Parma Farnese

Leave review
Read More
Amburgo 2019

Amburgo 2019

Leave review
Read More
Armando Caroli

Armando Caroli

Leave review
Read More