Una Risorsa Spesso inesplorata: il Rotaract

Il Rotaract è un’associazione di giovani fra  18 e i 30 anni d’età dediti al volontariato. Ogni club Rotaract si appoggia a un’università o alla comunità ed è sponsorizzato dal Rotary club locale; ciò ne fa un vero “partner per il volontariato” e un membro fondamentale della famiglia del Rotary. Il Rotaract è uno dei programmi di volontariato del RI più importanti e in costante crescita, con oltre 8000 club Rotaract in 155 regioni e/o Paesi diversi.


Come funziona il Rotaract? Tutte le attività Rotaract iniziano a livello locale e i soci cercano di rispondere alle necessità fisiche e sociali delle proprie comunità e, al tempo stesso, di promuovere la pace e la comprensione internazionale attraverso iniziative di amicizia e volontariato.


Nella mia ricerca di appigli per dare un minimo di contenuto al tema che qui tratto brevemente (e mi sarebbe assai difficile farlo in modo più esteso!) ho pensato che fosse necessario innanzitutto indicare con precisione che cos’è il Rotaract, compito quanto mai semplice perché l’informazione si trova sul sito ufficiale del club nelle pagine di apertura, ma che, se non avessi avuto questo compito, chissà quando mai l’avrei letta ed esplorata.

In queste poche righe si rinvengono alcuni concetti importanti sui quali è bene riflettere.

L’età e il legame con la comunità di  appartenenza, sia dal punto di vista culturale (università) che da quello più prettamente “territoriale”. Questi due ingredienti, se opportunamente dosati, possono far sì che il Rotaract  cresca e si sviluppi al pari di altre realtà associative, in una fase della vita individuale in cui si costruiscono in modo quasi spontaneo rapporti di amicizia che poi durano a lungo nel tempo, spesso anche per l’intera vita, con tutto quello che ne consegue in termini di relazioni concrete, sostegno reciproco, impegno comune nel conseguimento degli obbiettivi, barriera contro la dilagante tendenza all’isolamento, ai rapporti virtuali, all’egoismo materialista.

Ma non c’è solo la gratificazione di far parte di un gruppo vivo. C’è il potere attrattivo esercitato verso l’esterno che caratterizza ogni gruppo “aperto”, specialmente se esso “si” caratterizza per la peculiarità e (con modestia, ma senza falsa modestia) il livello dei valori che porta avanti. E qui interviene il legame con la “Casa Madre”, con il Rotary degli adulti che hanno al tempo stesso l’impegno e il dovere di sostenere concretamente le iniziative intraprese, ma anche quello di porsi come modello di incarnazione dei suoi valori fondamentali, dei suoi principi ispiratori.

E quali sono questi valori? Forse vale anche in questo caso la pena di ricordarli:

AMICIZIA, come modello  di relazione fra le persone e motore dell’interesse generale;

INTEGRITA’, nella propria vita privata e professionale, rispetto della dignità di tutte le persone oneste e sostegno nei confronti di chi ha avuto minori opportunità;

DIVERSITA’, non è l’elogio dell’eccentricità e della stravaganza, ma si caratterizza per l’attitudine a possedere prima e a perseguire poi i propri progetti, i propri sogni, a cercare di evitare la deresponsabilizzante adesione al “pensiero comune”. Non ha nulla a che vedere con l’alterigia, non significa considerarsi parte di una cerchia di eletti: è piuttosto l’impegno a trovare dentro di sé, prima di assimilarlo in modo acritico dall’esterno, un orizzonte di senso della propria esistenza e delle proprie scelte;

SERVIZIO, è l’obbiettivo comune a cui tendono tutti gli altri valori: “Be a gift to the world” ha detto uno dei nostri ultimi Presidenti del R.I.;

LEADERSHIP, intesa soprattutto in senso etico, è il punto di passaggio oltre i confini delle realtà locali e nazionali, per promuovere la comprensione, la pace, la cooperazione in tutto il modo, pur senza dimenticare le proprie radici e il valore assoluto delle relazioni dirette, poiché come è stato scritto ”è veramente grande chi conserva la capacità e la passione per agire nel piccolo”.

Questa è la vera sostanza dell’essere rotariani, troppo spesso, ahimè, ancora misconosciuta e la forza della sua componente più fresca e giovane può rappresentarne un potentissimo fattore di diffusione e, perché no?, di propaganda. A questo proposito vorrei ricordare le parole del nostro ultimo Past President R.I., Barry Rassin, che, mentre ribadisce il ruolo fondamentale del Rotaract nei progetti di service e di volontariato in tutto il mondo, incoraggia e “prescrive” l’apertura di queste iniziative a tutta la comunità, invitando esplicitamente i giovani rotaractiani a dichiarare la propria identità e i propri intenti nella ferma convinzione che questo rappresenti il momento più alto dell’attività rotariana.

Facendo mie queste preziose indicazioni e riportandole alla nostra realtà locale concreta, in qualità di delegato ai rapporti col Rotaract all’interno del mio club per l’anno in corso mi propongo di intensificare la relazione con i nostri ragazzi, attraverso un loro più intenso coinvolgimento nelle nostre attività, per esempio sollecitando la loro presenza, almeno di una loro rappresentanza a turno, a tutti i nostri incontri; reciprocamente attraverso l’impegno da parte nostra a partecipare alle loro iniziative e ad assecondare le loro eventuali e benvenute richieste di trattazione di tematiche specifici delle nostre rispettive competenze. E’ già avvenuto, ma forse è il caso di formalizzarlo, magari con la stesura di un programma strutturato; ad accogliere, a condividere e a stimolare tutte le loro proposte. Volentieri diffondo questo proposito, forse superfluo pur senza alcuna pretesa “didattica”, agli amici che svolgono il mio stesso ruolo negli altri club.


Stefano Fontana

Il Distretto

Il Distretto

Leave review
Read More
Cariche Rotary

Cariche Rotary

Leave review
Read More
Presidente 2020 - 2021 Susan Ebrahimi

Presidente 2020 - 2021 Susan Ebrahimi

Leave review
Read More
Paul Harris Fellow - Claudio e Simonetta Reverberi

Paul Harris Fellow - Claudio e Simonetta Reverberi

Leave review
Read More
Rita Sinatra

Rita Sinatra

Leave review
Read More
Mario Ghillani

Mario Ghillani

Leave review
Read More
Silvana Vitali

Silvana Vitali

Leave review
Read More
Riccardo Ceni

Riccardo Ceni

Leave review
Read More
Marco Gualazzini

Marco Gualazzini

Leave review
Read More
Marco Ettorre

Marco Ettorre

Leave review
Read More
Antonio Procopio

Antonio Procopio

Leave review
Read More
Stefano Folzani

Stefano Folzani

Leave review
Read More
Gabriele Gherri

Gabriele Gherri

Leave review
Read More
Franco Bernini

Franco Bernini

Leave review
Read More
Una Risorsa Spesso inesplorata: il Rotaract

Una Risorsa Spesso inesplorata: il Rotaract

Leave review
Read More
Un anno di grandi soddisfazioni

Un anno di grandi soddisfazioni

Leave review
Read More
10 Anni insieme

10 Anni insieme

Leave review
Read More
I Valori del Club Parma Farnese

I Valori del Club Parma Farnese

Leave review
Read More
Amburgo 2019

Amburgo 2019

Leave review
Read More
Armando Caroli

Armando Caroli

Leave review
Read More